Roma, l'agente di Veretout: "Era contrariato del trasferimento in giallorosso"

L'agente di Jordan Veretout rivela un clamoroso retroscena di mercato: "Il Napoli lo voleva a tutti i costi, io volevo mandarlo al Milan".
L'agente di Jordan Veretout rivela un clamoroso retroscena di mercato: "Il Napoli lo voleva a tutti i costi, io volevo mandarlo al Milan".

Le chiavi del centrocampo della Roma sono state consegnate a Jordan Veretout da Fonseca, ma il francese in estate avrebbe potuto prendere un'altra direzione: a rivelarlo è stato l'agente dell'ex viola -Mario Giuffredi- lo ha rivelato ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss'.

Veretout si sta dimostrando un calciatore da grandi palcoscenici, conquistando l'Olimpico partita dopo partita. Il centrocampista classe '93 è diventato un punto fermo per Fonseca ed ha trovato grande serenità e continuità di rendimento a Roma, ma non è stato sempre così: in estate Veretout non era per niente convinto del trasferimento in giallorosso, come ha rivelato il suo agente, e le sue pretendenti erano molto agguerrite. 

"Il giocatore lo aveva chiesto a tutti i costi il Napoli, io volevo mandarlo al Milan. Mi incontro con la Roma e c’era anche Fonseca, dopo venti minuti mi sono alzato, ho chiamato il giocatore facendolo venire a Napoli e gli ho detto 'guarda devi andare alla Roma', ma lui era contrariato. Gli ho detto vai perché c’è un grande allenatore, ed è andato felicemente alla Roma".

La squadra che ha corteggiato maggiormente Veretout è stato il Napoli di Ancelotti, ma l'ago della bilancia è stato l'allenatore lusitano della Roma: con un solo incontro ha rapito a livello intellettuale l'agente del centrocampista francese e ha battuto la concorrenza. Ci aveva visto giusto Giuffredi, perché sotto la gestione di Fonseca Veretout sta crescendo molto e sta riuscendo a fare quel salto di qualità che può portarlo fra i migliori centrocampisti della Serie A.

 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...