A Roma la prima edizione di “Socrates – Sport Storie e Società”

·4 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 ago. (askanews) - Dal 17 al 19 settembre nelle piazze, librerie, biblioteche e spazi sociali del III° municipio di Roma si terrà "Sócrates - Sport Storie Società - I° edizione", un festival e una fiera per editori, libri, incontri con 50 appuntamenti.

La fiera - informa una nota - avrà sede negli spazi aperti del Circolo ARCI del Brancaleone (via Levanna, 11). Tra i luoghi deputati agli incontri: la Biblioteca Flaiano, Parco Labia, e altre piazze e spazi sociali del Terzo Municipio.

Sócrates - Sport Storie Società è organizzata dal Terzo Municipio con il supporto della Scuola del libro e coinvolge le diverse realtà locali che durante le tre giornate dialogheranno con nomi di prestigio tra scrittori, giornalisti di settore e addetti ai lavori.

La direzione artistica è curata da Alessandro Gazoia, scrittore, e da Federica Antonacci, organizzatrice di eventi.

Sócrates - Sport Storie e Società utilizza la lente dello sport e del racconto sportivo per guardare alla nostra società, ai suoi modelli culturali di riferimento e a come, nel tempo e nei luoghi, si modifica la sensibilità comune.

Tra le case editrici presenti nella fiera, importante e significativa è l'adesione di quelle specializzate nello sport e di altre con differenti specificità, ma con la presenza nel catalogo di collane sportive. Alcune delle case editrici presenti: Alegre, Diarkos, Ediciclo, Edizioni Clichy, Edizioni Mare Verticale, Einaudi, Giorgio Nada, Giulio Perrone editore, il Saggiatore, Incontropiede, Lab Dfg, La Nave di Teseo, Milieu edizioni, minimum fax, Mimesis, Nutrimenti, People, Red Star Press, 66thand2nd, Sellerio, Tunué, Urbone.

Numerose le declinazioni con cui verrà trattato il tema sportivo. Si spazierà dalle biografie, ai saggi, al memoir, ai romanzi accompagnati da letture collettive di racconti e per l'occasione il divertimento sarà assicurato con veri tornei di "biliardino letterario": progetto ludico culturale che vuole accostare il piacere del gioco alla promozione del libro e della lettura. C'è in pratica un biliardino, uno vero, con le stecche, gli omini rossi e blu e le palline e ci sono tante squadre che hanno come nome il titolo di un libro e che per iscriversi al torneo hanno versato tale libro all'organizzazione come quota di iscrizione.

Per gli appassionati di calcio, diversi gli incontri proposti: dall'evento in ricordo di Gianni Mura, storica firma di la Repubblica e tra le penne più apprezzate dello sport, all'incontro su Maradona, a partire dal libro sul campione di Gianni Minà fino a quelli dedicati a George Best, a Zlatan Ibrahimovic e a Gigi Riva.

Aprirà il festival Sandro Bonvissuto che sull'amore per una squadra di calcio, la sua Roma, ha scritto La gioia fa parecchio rumore (Einaudi), il suo ultimo romanzo. Parteciperà tra gli altri, Angelo Carotenuto con Le canaglie (Sellerio), questa volta protagonista la Lazio degli anni '70. Tra gli ospiti i militanti del collettivo Unfair play con La risposta è 442.

Ciclisti urbani, amanti delle due ruote e appassionati di ciclismo troveranno un importante spazio dedicato: cantata dai Têtes de Bois, interpretata da Margherita Hack in un video, e oggi raccontata da Simona Baldelli nel libro Alfonsina e la strada (Sellerio); Alfonsina Strada, personaggio centrale di un incontro, è stata la prima donna che partecipò a gare maschili come il Giro di Lombardia e il Giro d'Italia E poi ancora storie d'amore a pedali e fughe epiche faranno da cornice al festival. Attesa la partecipazione del collettivo Bidon con Vie di fuga.

Si rallenta, ma senza fermarsi con momenti dedicati agli itinerari per camminare dalla celebre Francigena alla Via di Francesco, da Italia Coast to Coast ai cammini dedicati a San Francesco di Paola, dalle grandi vie romane al Cammino Minerario di Santa Barbara ma anche gli itinerari più brevi che attraversano montagne e vallate, pianure e isole del nostro paese.

Tra gli ospiti più attesi la giornalista spagnola Silvia Cruz Lapeña, autrice di Lady Tyger pubblicato in Italia da Red Star Press. È il racconto della dura lotta di Marian Trimiar, pioniera della boxe femminile, nonché prima donna ad aver ottenuto la prima licenza di boxe professionale a New York.

Nel weekend lo sport sarà declinato al cinema e al teatro con la proiezione de Il campione di Leonardo D'Agostini, e lo spettacolo Garbatella Futbol Cleb di Michele La Ginestra, omaggio ad Agostino Di Bartolomei, e Notti tragiche di La Ragione di Stato, dedicato all'Italia nei Mondiali degli anni '90.

Partecipano al festival, tra gli altri, Fabio Bortoli, Stella Bruno, Luca Briasco, Stefano Friani, Daniele Manusia, Luca Pisapia, Christian Raimo, Pippo Russo, Gianluigi Simonetti. L'ingresso a tutti gli eventi è gratuito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli