Roma, Manolas 'mistico': "Futuro? Lo sa solo Dio, ho altri 2 anni di contratto"

Potrebbe non chiudersi la trattativa che avrebbe dovuto portare Manolas allo Zenit. Il difensore non è più sicuro di accettare la destinazione.

Kostas Manolas fa chiarezza sul proprio futuro. Il forte difensore della Roma, ospite ai microfoni di 'Sky', spiega, non senza polemica, cosa pensa delle voci riguardo alla sua eventuale partenza.

"Il mio futuro? Sarà al Real, al Barcellona, allo United, all'Arsenal, alla Juventus, all'Inter... Leggo queste cose su tutti i giornali, non c'è una squadra a cui non sia stato accostato. Il futuro lo sa solo Dio, devo pensare solo a fare bene con la Roma. Ho ancora due anni di contratto, i tifosi mi hanno sempre sostenuto e prometto di dare il 110% per questa squadra".

Manolas si sente in dovere di chiarire anche le recenti dichiarazioni su Nainggolan che, a suo dire, merita di giocare nelle squadre più forti del mondo: "La Roma è un grandissimo club, ho solo detto che Radja può giocare ovunque, si vuole sempre travisare. E' una sua scelta cosa fare, non decido mica io".

La stagione della Roma è arrivata ad un punto di svolta: sabato l'Empoli, con l'obiettivo di vendicare lo scialbo 0-0 dell'andata ("Abbiamo pareggiato e mi sono spaccato il naso, ho bruttissimi ricordi"), e martedì prossimo la Lazio per tentare una difficile rimonta dopo il ko per 2-0 nella semifinale di andata di Coppa Italia.

"Se facciamo la stessa gara che abbiamo fatto col Lione, dove meritavamo di passare, possiamo ancora andare in finale, sono fiducioso - spiega Manolas - Anche in campionato sarà dura ma dobbiamo continuare a crederci, speriamo di vincere almeno un titolo".

Il difensore greco rivolge quindi un pensiero a Spalletti, il cui futuro è enigmatico come e più del suo: "Mi ha insegnato a credere sempre alla vittoria, è uno che vuole vincere sempre. Difesa a tre o a quattro? Mi trovo meglio a quattro, lì ho fatto le mie migliori partite, ma devo abituarmi anche ad un assetto diverso se il mister decide così".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità