Roma-Milan è Villar contro Tonali: il confronto tra i due talenti del centrocampo

Alessio Eremita
·3 minuto per la lettura

La Serie A alza il sipario per la 24ª giornata. Riflettori puntati sul big match di questa sera tra Roma e Milan, tappa fondamentale della lotta Scudetto. Sul terreno del Olimpico non andrà in scena soltanto la sfida due formazioni rivelazione del campionato, ma anche il duello tra Sandro Tonali e Gonzalo Villar. L'uno del 2000, l'altro del '98. Entrambi i centrocampisti sono accomunati da svariati fattori, e non solo a livello tecnico. Ad attenderli c'è un futuro roseo, ma solamente il presente potrà confermare il loro ruolo all'interno del panorama calcistico europeo. Analizziamo il percorso finora compiuto dalle stelle in maglia rossonera e giallorossa.

Gol, assist e presenze nel corso della stagione 2020/21

Gonzalo Villar | Francesco Pecoraro/Getty Images
Gonzalo Villar | Francesco Pecoraro/Getty Images

Ad aver ottenuto maggiore continuità nella Serie A 2020/21 è Villar, che ha collezionato 21 presenze (di cui 14 da titolare) per un totale di 1176 minuti giocati. Di poco inferiore la statistica relativa a Tonali, in campo 17 volte (di cui 13 da titolare) per un totale di 947 minuti giocati. Nessun gol per entrambi, un assist per il centrocampista spagnolo. Ancora bloccato alla voce zero il computo dell'ex Brescia.

Tiri totali e occasioni create

Sandro Tonali | Emilio Andreoli/Getty Images
Sandro Tonali | Emilio Andreoli/Getty Images

Decisamente più preciso sotto porta Tonali, autore di 7 tiri di cui 3 nello specchio della porta contro i 6 calciati tutti fuori da Villar. Peraltro, il centrocampista rossonero vanta anche un palo colpito contro la Sampdoria lo scorso dicembre. Il legno del Ferraris gli ha impedito di siglare la prima rete con la sua nuova squadra. Tuttavia, anche i numeri collezionati nelle vesti di uomo assist lasciano a desiderare: una sola occasione da gol è stata offerta ai compagni.

Palloni recuperati e falli commessi

Sandro Tonali | MB Media/Getty Images
Sandro Tonali | MB Media/Getty Images

Gli indicatori di concretezza esaltano Villar, aggressivo e quasi sempre attento in fase di copertura difensiva. 80 palloni recuperati e 19 intercettati, con oltre 100 contrasti vinti a terra e 16 in aria. Più alto il numero di falli subiti (36) rispetto a quello relativo ai falli commessi (30). Quattro, infine le ammonizioni e nessuna espulsione. Un rosso che, invece, è segnato sul curriculum di Tonali, punito dal VAR nel corso del primo tempo di Benevento-Milan. Buoni anche i dati sul classe 2000 rossonero, in grado di recuperare 69 palloni e intercettarne 17. Tanti i contrasti persi (48 tra tackle e duelli aerei), così come i falli commessi (14 in totale) sovrastano i 12 subiti.

Passaggi e dribbling riusciti

Gonzalo Villar | Jonathan Moscrop/Getty Images
Gonzalo Villar | Jonathan Moscrop/Getty Images

Che il gioco passi spesso dai loro piedi è cosa nota. È bene analizzare il prodotto della loro manovra: la percentuale di passaggi completati di Villar è di 89,9% contro quella di Tonali che si assesta su un buon 82,2%. Risultato frutto di 802 riusciti su 892 tentati dal giallorosso e di 429 riusciti su 522 tentati dal rossonero. Villar mantiene una buona media anche per quanto riguarda i cross (4 riusciti su 6 complessivi), ma di Tonali va tenuto conto il maggior numero di traversoni effettuati (17, di cui 5 riusciti). Infine, andiamo a valutare i dribbling: Villar ne ha fatti 34 (29 con successo), solamente 8 quelli compiuti da Tonali (4 però quelli riusciti, dunque il 50%).

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.