Roma-Napoli 0-2, le pagelle: si salva solo Karsdorp. Lopez torna una sciagura

Omar Abo Arab
·2 minuto per la lettura

Solita sconfitta negli scontri diretti per la Roma, che cade 2-0 con il Napoli all'Olimpico. Queste le pagelle della squadra di Paulo Fonseca.

Pellegrini e uno Dzeko anche oggi non pervenuto | Paolo Bruno/Getty Images
Pellegrini e uno Dzeko anche oggi non pervenuto | Paolo Bruno/Getty Images

PAU LOPEZ 4,5 - Sul vantaggio mette male la barriera e si fa trafiggere sul suo palo, sul raddoppio esce in cerca di non si sa cosa. Inoltre sbaglia anche i rinvii: chapeau

MANCINI 5 - Segue l'esempio di Cristante e quando prova ad impostare lui, dietro o avanti, sono sempre dolori

CRISTANTE 5 - Sbaglia palloni in quantità e su uno di questi arriva il raddoppio azzurro

IBANEZ 4 - Come suo solito confusione e decisioni incomprensibili, si fa scherzare da Zielinski e causa la punizione del primo gol azzurro, poi dorme su Politano in occasione del raddoppio. Una sciagura

KARSDORP 6 - Assolutamente il migliore della Roma, in entrambe le fasi

DIAWARA 5,5 - È uno degli ex della gara, ma stecca, anche se non tanto di più rispetto ai compagni, e non per nostalgia dell'azzurro (DAL 66' VILLAR 6 - A sorpresa in panchina, entra e dimostra a Fonseca il grande errore fatto nella scelta: meglio lui in 20' che i compagni)

PELLEGRINI 6 - "Retrocede" a centrocampo e probabilmente è uno dei pochi ad avere bagliori di lucidità, ma nella ripresa si divora la possibilità di riaprire la gara, poi glielo nega il palo: sfortunato (DALL'83' KUMBULLA SV)

SPINAZZOLA 4,5 - Nel primo tempo sembra il fratello che non ha mai giocato a calcio, sbagliando ogni tipo di passaggio provato. Nella ripresa qualche volta passa, ma si incarta sempre. La peggior prestazione da mesi

EL SHAARAWY 5 - 45' da spettatore non pagante, poi si ricorda di essere in campo e prova a mettere in apprensione Koulibaly, oltre a sbagliare tutto il possibile

PEDRO 4,5 - Nel primo tempo non c'è, nella ripresa si divora un gol con un rigore in movimento per la seconda volta in pochi giorni. Ha anche il coraggio di recriminare per il cambio (DAL 66' CARLES PEREZ SV - Entra e si dimentica sempre il pallone, ma con un po' di voglia)

DZEKO 4,5 - Torna dall'inizio e fa subito quello a cui ci ha abituato: il passaggio al portiere avversario. Poi sparisce (DAL 66' MAYORAL - Fa quello che può, cioè poco)

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.