Roma orfana di Dzeko: ancora assente in un match decisivo

Così come nella doppia sfida contro il Lione, anche nei due match di Coppa Italia contro la Lazio Dzeko delude le attese rimanendo a bocca asciutta.

Eliminata due settimane fa dall'Europa League, la Roma viene estromessa anche dalla Coppa Italia. Troppo pesante da sostenere dal punto di vista tattico il 2-0 maturato nel match d'andata contro la Lazio. La squadra di Spalletti è stata costretta a riversarsi in avanti, esponendosi così alle ripartenze ampiamente sfruttate dai biancocelesti.

Epilogo figlio, soprattutto, dell'ennesima giornata negativa di Edin Dzeko, autentico trascinatore a suon di goal della squadra in questa stagione. Tuttavia, questa sera, così come quasi un mese fa, il bomber bosniaco non è riuscito a trovare la via del goal, sprecando anche delle buone occasioni.

Il centravanti è stato totalmente annullato da de Vrij nel primo tempo e da Hoedt nella seconda frazione di gioco. In un paio di circostanze è stato anche sovrastato di testa da Basta, non proprio un ostacolo insormontabile nel gioco aereo. Immancabile, come detto, anche il solito errore sottoporta, il cui diverso esito avrebbe probabilmente dato vita a tutt'altro spettacolo.

Assenza ingiustificata quella di Dzeko ancora più rilevante se si considerano i numeri della sua stagione, con ben 33 goal realizzati ed impreziositi da 9 assist vincenti per i compagni. Addossare tutte le colpe all'attaccante sarebbe ingiusto, ma il fatto che sia rimasto a secco in entrambe le sfide di Coppa Italia, così come nei due match decisivi in Europa League contro il Lione, non può che far riflettere.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità