Roma, Petrachi stregato da Veretout: "Un rompiscatole che volevo con me

Il direttore sportivo della Roma Petrachi svela tutta la sua ammirazione su Jordan Veretout: "Picchiava su Baselli e ripartiva, lo volevo con me".
Il direttore sportivo della Roma Petrachi svela tutta la sua ammirazione su Jordan Veretout: "Picchiava su Baselli e ripartiva, lo volevo con me".

Smaltiti i primi problemi fisici Jordan Veretout è diventato un elemento fondamentale nel centrocampo della Roma di Fonseca. A portarlo in maglia giallorossa è stato Gianluca Petrachi, suo estimatore già da tempo.


Il direttore sportivo giallorosso ha infatti parlato di come è nata la sua ammirazione per il centrocampista francese, queste le sue parole ai microfoni del sito del club:

"Veretout picchiava su Baselli e ripartiva, aveva un temperamento da paura, unito a una buona tecnica. E pensavo 'questo è un rompiscatole che vorrei con me'. Poi sono venuto alla Roma e l'ho preso, rappresenta il prototipo di centrocampista che mi piace".

Un impatto subito notevole con il calcio italiano per Veretout, che ha saputo conquistare gli addetti ai lavori già nella prima esperienza alla Fiorentina. Già 21 presenze quest'anno con la maglia della Roma con due goal e un assist: il classe '93 ha davvero convinto tutti.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...