Roma, prende un veleno e poi si pente: morto 19enne

Yahoo Notizie
Roma, prende un veleno e poi si pente: morto 19enne
Roma, prende un veleno e poi si pente: morto 19enne

“Aiuto, ho ingerito qualcosa, fate presto!” Queste le parole di un giovane di 19 anni nel corso di una telefonata al 112. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare ed è stato trovato già morto all’arrivo dei soccorsi.

Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, il ragazzo aveva prenotato una stanza singola in un bed & breakfast a Roma, quartiere Trastevere, e si era fatto arrivare un veleno letale dalla Polonia. La sua intenzione, come riporta Il Messaggero, era quella di farla finita.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

GUARDA ANCHE - Incidenti stradali, numeri drammatici per i giovani

Poi, però, il 19enne ci aveva ripensato: dopo aver ingerito il veleno ha subito chiamato i soccorsi per cercare di salvarsi la vita.

Da mesi la vittima conviveva con la depressione e aveva iniziato a farsi seguire da uno psichiatra.

Il caso, adesso, è finito in Procura. A indagare è la pm Giulia Guccione, che procede per istigazione al suicidio. Domani verrà disposta l'autopsia.

Gli inquirenti, in particolare, vogliono stabilire come sia stato possibile importare il nitrato di sodio, sostanza vietata e mortale.

GUARDA ANCHE - La felicità? Non si trova sui social network

Potrebbe interessarti anche...