Roma, rimpianto Mkhitaryan: per gennaio si punta Aouar, le alternative

La coperta a centrocampo è corta, a prescindere dall'infortunio di Wijnaldum. Lo dimostra il fatto che stasera Mourinho a Helsinki avrà solo Camara, Cristante e il giovane Bove a pieno regime. La Roma rivede i piani per il futuro rimpiangendo magari quelli passati che potevano portare ad almeno uno tra Xhaka, Frattesi, Koopmeiners e Anguissa. Oltre al rinnovo di Mkhitaryan che ha scelto l'Inter, dove ha ridato tempi e ritmo a gioco di Inzaghi. Caratteristiche simili a quelle di Houssem Aouar, messo sotto osservazione dalla Roma già nella scorsa estate.

LA SITUAZIONE - Il Lione è disposto a liberarlo con 6 mesi di anticipo rispetto alla scadenza del suo contratto prevista a giugno, di fronte a un piccolo corrispettivo economico. Anche perché il francese sta giocando col contagocce, e non solo per l’infortunio alla caviglia di inizio stagione. Pinto ne sta parlando con gli agenti, ma la richiesta iniziale non è bassa: 4,5 milioni di euro netti a stagione più bonus. Decisamente meno prenderebbe Malinovskyi, anche lui in scadenza a fine stagione, ma con poche possibilità di partire a gennaio. Infine Frattesi, per il quale però c’è da combattere col solito Sassuolo. Stavolta però i cartellini di Volpato e Bove potrebbero essere immolati.