Roma, Totti e De Rossi stanno con Mourinho

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

"Se pensiamo che il problema della Roma sia Mourinho vuol dire che abbiamo sbagliato tutto". Francesco Totti dalla parte di José Mourinho. L'ex fuoriclasse della Roma si schiera accanto allo Special One, finito nel mirino della critica dopo gli ultimi risultati deludenti della squadra giallorossa. "Mourinho ha vinto più di tutti gli allenatori della Serie A messi insieme. Chapeau al tecnico, bisogna puntare su di lui. È un grande allenatore e un grande motivatore: lui sa come gestire il gruppo, sa cosa dire e cosa fare, ci punto sempre su di lui. La società e i tifosi devono stargli vicino", dice Totti a Sky Sport a margine del torneo di padel WeSmash Cup.

Per l'altra bandiera giallorossa, Daniele De Rossi, la Roma sarà soddisfatta a fine stagione "se non avrà fatto stufare anche questo allenatore, che è uno dei più forti in circolazione. Al di là del fatto estetico, Mourinho è uno dei 5-6 allenatori più forti di sempre, ho la Roma dentro al cuore ma è meglio vederla da fuori ora, non vorrei mettermi nei panni di Mourinho. Stanno uscendo fuori in tanti, ma Mourinho ha personalità e sarà sereno".

De Rossi poi sul campionato di Serie A aggiunge: "Napoli e Milan sembra stiano abbastanza meglio delle altre, il Napoli ha fatto molto bene con Gattuso e sta facendo altrettanto bene con Spalletti. Secondo me rientreranno un po’ tutte anche se Roma, Inter, Lazio e Juventus sono un po’ staccate".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli