Roma, Volpato dice no al Mondiale con l'Australia. Il ct: ‘Vuole l’Italia' VIDEO

Cristian Volpato aspetta l’Italia. Il talento della Roma, gestito da Totti, ha deciso che non andrà al Mondiale in Qatar, in programma dal 20 novembre al 18 dicembre. Il trequartista era stato incluso da Graham James Arnold, ct dell'Australia, nella lista dei 26 convocati, ma la sua scelta è stata quella di non partire. Il classe 2003 ha già giocato con le nazionali giovanili dell'Italia e sembra voler continuare ad indossare la maglia azzurra anche in futuro, rifiutando un appuntamento importante come il Mondiale.

IL RIFIUTO - Queste sono le parole del commissario tecnico dell'Australia in conferenza stampa: "Fino alle 23 di ieri notte stavo cercando di convincere Volpato a essere della squadra, non è stata una mia decisione. Ho parlato con Cristian tre volte. E prima gli avevo parlato altre volte. Ieri glio ho detto che era tra i 26 convocati per il Mondiale. Lui mi ha detto che ci voleva pensare e parlare con le persone a lui vicine per cercare di capire cosa fosse meglio per la sua carriera. Più tardi ha deciso di declinare la mia offerta di giocare per l'Australia in Qatar. È stata una sua decisione, adesso preferisco concentrarmi sui ragazzi che abbiamo e ai giovani che arriveranno. Cristian non ha voluto fare una decisione così grande in questo momento della sua carriera e va bene così". Considerato l'infortunio di Lorenzo Pellegrini, per la sfida di domani sera contro il Sassuolo si candida Volpato per una maglia da titolare. E anche con il Torino potrebbe trovare spazio dopo il gol decisivo a Verona e il secondo tempo del derby.