Roma, Zaniolo: 'Esco dal periodo più buio della mia vita'. Mourinho lo carica e Mancini lo riporta in Nazionale

·1 minuto per la lettura

Nicolò Zaniolo è tornato al gol dopo l'infortunio. Ieri sera il trequartista della Roma è andato in rete sotto la Curva Sud dello stadio Olimpico nella partita vinta 3-0 contro il Trabzonspor in Conference League: "Dopo il gol ho pensato a tutto il mio percorso - ha dichiarato Zaniolo nel post partita -, all'anno in cui i compagni giocavano e io no, ai tifosi che mi hanno sempre sostenuto. Questo per me è un nuovo inizio, ho passato il momento più buio della mia vita, ma ora sono felice di come sto diventando".

L'allenatore dei giallorossi, José Mourinho lo carica così: "Nicolò è sereno e in fiducia. Il gol è un dettaglio, magari bello, ma la cosa importante è che sta giocando bene, non ha paure o limiti. Gli ho chiesto se avesse bisogno di due giorni di vacanza e mi ha detto di no. Ovviamente a Salerno non giocherà (è squalificato per l'espulsione nella prima giornata di campionato contro la Fiorentina, nda), ma mi ha detto che vuole stare con la squadra. E questo significa qualcosa. E' felice e se andrà in Nazionale lo sarà ancora di più".

Il ct dell'Italia, Roberto Mancini lo convocherà per le prossime gare di qualificazione al Mondiale 2022 contro Bulgaria, Svizzera e Lituania. Zaniolo non vede l'ora di tornare in azzurro: "In vacanza ci sono stato anche troppo, mi aiuterà allenarmi con i campioni d'Europa".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli