Roma-Zaniolo, incontro per il rinnovo: il nuovo ingaggio, la clausola e due club pronti a inserirsi

La Roma perde in Europa League col Betis, Zaniolo finisce di nuovo sotto ai riflettori. Il giocatore è stato espulso nei minuti finali per un calcione a un avversario a palla lontana, è il terzo rosso da quando è nella capitale. Più 30 gialli negli ultimi tre anni. Carattere fumantino ma qualità da vendere, la società lo sa e per questo vuole blindarlo lavorando al rinnovo del contratto. L'accordo attuale scade a giugno 2024, i giallorossi vogliono evitare il rischio che si svincoli tra due anni e sullo sfondo ci sono anche due club stranieri che vorrebbero già programmare l'acquisto a parametro zero.

I DETTAGLI - La settimana prossima potrebbe esserci un incontro tra i dirigenti della Roma e l'entourage di Nicolò Zaniolo. La trattativa è ben avviata ma non sarà una cosa breve, la sensazione è che il tira e molla andrà avanti per un po' perché bisognerà discutere della possibilità di inserire una clausola rescissoria - circa 50 milioni di euro - all'interno del nuovo contratto. Un fattore che potrebbe allungare i tempi. Il nuovo ingaggio di Zaniolo dovrebbe essere intorno ai 4 milioni di euro, in linea con gli altri top player della squadra; la scadenza verrà allungata a giugno 2027. Roma-Zaniolo, si lavora al rinnovo, dall'estero sono pronti a inserirsi.