Romagnoli, segnali di sofferenza? Senza Champions League potrebbe salutare il Milan

Francesco Manno

​Il campionato italiano di Serie A si fermerà per gli impegni della Nazionale di Roberto Mancini, ma sono giorni intensi per il ​Milan. I rossoneri hanno cambiato allenatore sostituendo Giampaolo con Stefano Pioli. Le novità, tuttavia, potrebbero non essere terminate. Alessio Romagnoli, come riporta la redazione di calciomercato.comsta per prendere una decisione molto importante per la sua carriera.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Alessio Romagnoli ha deciso di dire addio a Sergio Berti, procuratore che lo segue ormai da tanti anni. Il procuratore fu il grande artefice anche del suo trasferimento al Milan.  Tanti procuratori sono sulle tracce del centrale dei rossoneri, Mino Raiola sarebbe in prima linea.


Romagnoli ha voglia di giocare in Champions League e non sopporterebbe di vivere una stagione anonima, senza la possibilità di calciare i palcoscenici europei più importanti. Il contratto attuale scadrà il 30 giugno 2022. In casa Milan, almeno fino a questo momento, non è arrivata nessuna per un eventuale rinnovo. Romagnoli, in passato, è stato corteggiato da alcuni tra i più importanti club internazionali: Chelsea e Juventus su tutti. Nella prossima stagione dovrà consacrarsi definitivamente come calciatore di caratura internazionale. Al Milan oppure in un altro club...

90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

Potrebbe interessarti anche...