Rompicapo Serie A: a rischio altre 4 partite per la prossima giornata

Goal.com
La proposta della Lega calcio è di allungare leggermente la stagione italiana per far fronte all'emergenza Coronavirus.
La proposta della Lega calcio è di allungare leggermente la stagione italiana per far fronte all'emergenza Coronavirus.

La Lega ha deciso di rinviare cinque partite dell'attuale giornata di Serie A, scegliendo di non giocare le gare a porte chiuse e percorrendo quindi una strada molto complicata per la stipulazione dei calendari delle squadre.

Ed infatti preoccupano anche alcune partite della prossima giornata, quando si ripresenterà l'esatto problema. Come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport', sabato 7 e domenica 8 marzo il divieto di manifestazioni aperte al pubblico sarà ancora in vigore in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Ci sono quindi quattro partite a rischio rinvio: Atalanta-Lazio, Verona-Napoli, Bologna-Juventus e Inter-Sassuolo. La linea sarà ancora quella di non giocare a porte chiuse, anche perché in questo turno di campionato si è creato il precedente.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Ci potrebbe essere lo slittamento a lunedì (quando dovrebbe cessare il divieto in queste regioni) ma non tutte le squadre possono accettare questa soluzione. In primis l'Atalanta, che il martedì seguente giocherà in Champions League contro il Valencia.

Poi l'Inter, che pretende la stessa scelta presa in questa giornata e che giovedì sarà impegnata contro il Getafe. Al 'Corriere dello Sport', Marotta spiega proprio questa situazione delicata e l'atteggiamento dell'Inter.

"La situazione è talmente caotica che non riesco a capire quali possono essere le date per tutti i recuperi che ci saranno. Con le eventuali partite del prossimo week end da giocare a porte chiuse, è obbligatorio adottare lo stesso criterio di questa settimana. Ovvero devono essere rimandate. Assolutamente. Su questo non ci piove. Se non sono stata disputate a porte chiuse Juventus-Inter, Parma-Spal e altri 3 match, perché si dovrebbe giocare senza pubblico Inter-Sassuolo?".

Il tutto sarà analizzato nel Consiglio di Lega straordinario convocato per oggi alle ore 12. Un Consiglio chiesto e ottenuto proprio dall'Inter.

"Prima di tutto aspettiamo con rispetto le decisioni del Consiglio dei Ministri. L’Inter ha chiesto e ottenuto la convocazione di un Consiglio straordinario della Lega Serie A (è stato fissato stamani alle 12, ndr) per salvaguardare l’equilibrio e la competitività del campionato".

Potrebbe interessarti anche...