Ronaldinho positivo al Covid

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Ronaldinho è risultato positivo al Covid. Al 40enne fantasista è stato diagnosticato il virus dopo un test di routine nella città brasiliana sudorientale di Belo Horizonte, dove doveva partecipare ad un evento promozionale. "Ho fatto il test e sono risultato positivo al Covid. Sto bene, fino ad ora asintomatico. Un grande abbraccio a tutti. Spero che vada tutto bene", ha detto Ronaldinho in un video Instagram.

Ronaldinho aveva mantenuto un basso profilo dopo il suo rilascio ad agosto dagli arresti domiciliari in Paraguay. Il vincitore della Coppa del Mondo e suo fratello Roberto Assis hanno trascorso quasi sei mesi in carcere per aver utilizzato passaporti falsi per entrare nel paese sudamericano. Ronaldinho si è ritirato dal calcio nel 2018 dopo una carriera che lo ha visto protagonista con le maglie del Gremio, Paris Saint-Germain, Barcellona, ​​Milan e Atletico Mineiro, tra gli altri club. Ha fatto parte della squadra brasiliana che ha vinto la Coppa del Mondo 2002 ed è stato votato due volte miglior giocatore dell'anno Fifa.