Ronaldo contro Messi: "Se il Barcellona perde non è mai colpa sua, è un'ingiustizia"

Goal.com
Il Fenomeno parla dell'eliminazione del Barcellona in Champions: "Se perdono non è colpa sua, se vincono è merito suo...".

Ronaldo contro Messi: "Se il Barcellona perde non è mai colpa sua, è un'ingiustizia"

Il Fenomeno parla dell'eliminazione del Barcellona in Champions: "Se perdono non è colpa sua, se vincono è merito suo...".

Per il quarto anno consecutivo, niente finale di Champions League per il Barcellona di Leo Messi . Dopo le eliminazioni contro Atletico Madrid e Juventus, le clamorose rimonte subite contro Roma e Liverpool in cui il fuoriclasse argentino è apparo quantomai deludente, senza riuscire a dare una scossa alla sua squadra.

Il Fenomeno ex Inter, infatti, ha parlato duramente di Messi a margine di un evento che presenta gli eventi organizzati dal Banco Santander in vista della finale di Champions League. Ronaldo non riesce a capire la disparità di trattamento delle ultime ore e in generale quando è il Barcellona a dover rispondere di una pesante sconfitta.

Ronaldo ha evidenziato come Messi sia il numero uno, ma come anche lui per forza di cose debba finire nell'occhio del ciclone:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Il Barcellona ha il miglior giocatore del mondo, ma ho sentito se perodono è colpa di Valverde o Coutinho ma mai di Messi. Quando invece si vince è il Barcellona di Messi a farlo. È una tremenda ingiustizia per tutti i giocatori e per lo staff tecnico".

Il due volte Pallone d'Oro, ora proprietario del Valladolid, è un grande estimatore di Messi, e gli elogi per il match d'andata ne sono la conferma:

"Performance straordinaria nella prima gara, ma in quella di ritorno il Liverpool ha mangiato il Barcellona per intensità e voglia messa in campo".

Se Messi non segna e il Barcellona è in difficoltà, il club catalano viene eliminato. E' una costante di tutti gli addii dei blaugrana alla Champions League: è successo nel 2019 contro il Liverpool, nel 2018 contro la Roma, nel 2017 contro la Juventus, nel 2016 e nel 2014 contro l'Atletico. Così come negli anni precedenti: una costante.

Potrebbe interessarti anche...