Ronaldo ricorda Simoni: "Mi hai insegnato più di quanto immagini"

Goal.com

Gigi Simoni è scomparso oggi all'età di 81 anni e dopo il ricordo commosso di Massimo Moratti arriva anche quello inevitabile di Ronaldo, il Fenomeno. Il brasiliano arrivò all'Inter proprio durante la gestione di Gigi Simoni e con lui ha vinto la Coppa UEFA nel 1998.

"Gigi Simoni per me non è stato solo un allenatore. Se oggi penso a lui, penso a un uomo saggio e buono, che non ti ordinava di fare le cose, ma ti spiegava perché quelle cose erano importanti. Penso a un maestro, come in quella foto che facemmo a Natale: lui direttore, noi l’orchestra. Lo ricordo così, con quel sorriso, la sua voce sempre calma, i suoi consigli preziosi. Potevamo e dovevamo vincere di più, ma abbiamo vinto insieme, la cosa che ci raccomandava sempre: grazie mister, mi hai insegnato più di quanto immagini".

Questo il commovente messaggio di Ronaldo per Simoni. Evidentemente per lui già all'epoca era molto più che un allenatore, quasi un maestro di vita. Lo ha aiutato nell'impatto con il calcio italiano e sotto la gestione Simoni abbiamo probabilmente visto il miglior Ronaldo di sempre.

Nonostante siano passati più di 20 anni dal loro rapporto professionale, Ronaldo oggi è uno di quelli che piange di più per la scomparsa di Gigi Simoni.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...