Ronaldo testimonial 'involontario': Ikea mette in vendita le bottigliette "Cristiano"

·1 minuto per la lettura

Euro 2020 non ha ancora stabilito la nazionale migliore del continente (siamo ancora alla vigilia degli ottavi di finale), ma di certo ha eletto a suo protagonista... le bottigliette. Sì, perché come spesso accade quando Cristiano Ronaldo fa (o non fa) qualcosa non solo viene imitato, ma se ne parla per giorni e settimane, oltre a venir "ripreso" da chiunque. Ma riavvolgiamo il nastro alla conferenza stampa alla vigilia di Portogallo-Ungheria, con l'attaccante della Juventus che ha tolto le due bottigliette dello sponsor Coca Cola e messo avanti quelle d'acqua, ammonendo tutti con un laconico: "Acqua, bisogna bere acqua".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

A seguire, dopo il suo gesto che è chiaramente diventato un caso internazionale, sono arrivati anche Paul Pogba (con la bottiglia di Heineken) e Manuel Locatelli, che ha seguito lo "spostamento" di Ronaldo. Ebbene, a prendere la palla al balzo con una fulminea operazione di marketing è stato il colosso svedese Ikea che, sul suo sito di e-commerce, ha messo in vendita una bottiglia di nome "Cristiano" a 1,99 dollari specificando - ironicamente - come sia utilizzabile soltanto per bere acqua, a giudicare dallo slogan con cui è partita la vendita: "Bevi acqua, in modo sostenibile".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli