De Rossi-Roma, accordo per il rinnovo di un anno: sfuma l'ipotesi Inter

La Roma è chiamata a lottare per lo Scudetto e De Rossi 'pretende' che sia la sua squadra a farsi trovare pronta in caso di passi falsi della Juve.

La conferenza stampa di Monchi, oltre a ufficializzare di fatto l'addio al calcio giocato di Francesco Totti, ha confermato gli importanti passi avanti per il rinnovo tra la Roma e Daniele De Rossi.

Il nuovo capitano giallorosso, infatti, rientra nei piani del nuovo corso che evidentemente non se l'è sentita di ammainare entrambe le bandiere nella stessa stagione.

"La voglia e l’interesse reciproco sono gli stessi, vogliamo continuare insieme. Dovremmo essere particolarmente torpe, imbranati, per non riuscire a raggiungere un accordo di questo genere. Lo faremo, sicuro", ha infatti spiegato Monchi.

In realtà, secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', l'accordo di massima tra le parti sarebbe già stato raggiunto sulla base di un rinnovo annuale da tre milioni di euro più bonus, con prolungamento automatico per un'altra stagione in base ad alcuni obiettivi.

Accordo che peraltro è stato trovato direttamente tra De Rossi e la Roma senza l'intermediazione dello storico agente che, invece, nelle scorse settimane aveva dialogato con altre società. Inter in primis.

Inter che però ormai pare definitivamente tagliata fuori. De Rossi vuole la Roma, la Roma vuole De Rossi. Il matrimonio è destinato a continuare almeno per altri dodici mesi. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità