De Rossi si ritira: “Farò l’allenatore”

de rossi si ritira
de rossi si ritira

Daniele De Rossi ha detto basta. L’ex centrocampista della Nazionale e idolo della Roma si ritira dal calcio giocato a 36 anni. De Rossi lascia il Boca Juniors dopo 6 mesi (7 presenze e un gol). La decisione è presa per motivi familiari. “Ci pensavo da Ottobre-Novembre” ha detto il Campione del Mondo “e la notte tante volte non ci dormivo. Lasciare il calcio giocato per me è molto difficile, ma ora voglio rimanere in questo mondo ed allenare”. I motivi, come hanno tenuto a sottolineare dal Boca, non sono certo legati a presunti dissidi con la nuova dirigenza.

Come ha spiegato lo stesso De Rossi, al Boca tutti lo hanno accolto come un fratello e a Buenos Aires lascia una parte del suo cuore. Il presidente del Boca, Jorge Amor Ameal, ha commentato: “Dobbiamo salutare Daniele, ma non per motivi calcistici o per mancanza di affetto. In questo poco tempo ho conosciuto un grande essere umano e basta guardarlo in faccia per capire quanto sia onesto”. La ragione che ha spinto De Rossi a questa sofferta decisione è la lontananza dalla famiglia, in particolare dalla figlia maggiore Gaia, 14 anni, avuta dalla prima moglie e affidata al padre. I due sono legatissimi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

De Rossi si ritira

“Non voglio entrare nei dettagli” ha spiegato De Rossi “ma la mia figlia più grande, di un altro matrimonio, è rimasta in Italia e una ragazza ha bisogno che suo padre le sia vicino. In teoria, potrebbe essere in pericolo e io devo avvicinarmi. Qui siamo lontani, fare 14 ore di volo non è come andare in auto da Trigoria a casa mia. Se avessi avuto 25 anni avrei deciso in modo diverso, ma questo è”.

Nei prossimi mesi De Rossi studierà da allenatore. A Roma contano già i giorni per rivederlo a Trigoria, magari al posto del papà Alberto, da 20 anni allenatore della Roma Primavera. Poi chissà.

Potrebbe interessarti anche...