Rosso Insigne, Koulibaly e i tifosi alzano la voce

·1 minuto per la lettura

L'espulsione di Lorenzo Insigne durante il big match Inter-Napoli continua a far discutere. Curiosamente, per il capitano del club azzurro, si è trattato del secondo rosso in carriera in Serie A, entrambi subiti contro l'Inter. Kalidou Koulibaly, compagno di squadra di Lorenzo Insigne, ha voluto dire la sua sul cartellino rosso che ha fatto infuriare Gennaro Gattuso: "In campo si dicono tante cose. Lui non ha detto qualcosa di importante, ma l'arbitro ha deciso così. A noi dispiace perché perdiamo un gran giocatore almeno per una partita, e speriamo che non salti tante partite perché abbiamo bisogno di lui. Ma la squadra deve lavorare anche su questo", le sue parole a Sky Sport. Tantissimi i tifosi del Napoli che, via social network, parlano di vera e propria "ladrata" nei confronti del Napoli. Sotto accusa, ovviamente, l'arbitro Davide Massa. C'è chi ha parlato di vendetta da parte del direttore di gara, ricordando un precedente: Fiorentina-Napoli, stagione 2019/20, con il rigore generoso in favore degli azzurri che costò uno stop forzato allo stesso Davide Massa.