Rublev-Sinner: cinque minuti e stop

E’ durata veramente poco – cinque minuti circa – la sfida che ha messo di fronte Andrey Rublev a Jannik Sinner al torneo di Vienna. L’altoatesino ha alzato bandiera bianca dopo avere subito il break del 2-1 da parte del russo. A fermare Jannik è stato un fastidio al piede: evidentemente Sinner non ha voluto forzare per non aggravare la situazione. Nelle prossime ore se ne saprà di più.