Rugani positivo al coronavirus, la Juventus: "E' asintomatico"

Goal.com

C'è il primo calciatore di Serie A positivo al coronavirus. Si tratta di Daniele Rugani, difensore della Juventus. Il centrale italiano, è infatti risultato contagiato dalla pandemia. Dopo un caso in Germania e in Serie C tra i giocatori e due tra i presidenti, il virus anche nella massima serie italiana.

Il comunicato della Juventus su Rugani:

"Il calciatore Daniele Rugani è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19 ed è attualmente asintomatico. Juventus Football Club sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa, compreso il censimento di quanti hanno avuto contatti con lui".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Grandi dubbi ora per quanto riguarda il proseguo della stagione per la Juventus: la squadra bianconera, che ha affrontato qualche giorno fa l'Inter a porte chiuse allo Stadium, avrebbe dovuto in teoria sfidare il Lione nel ritorno degli ottavi di Champions la settimana prossima.

I prossimi giorni saranno importante per il quadro generale, con Iner, Juventus, Lione ed UEFA protagonisti. La Serie A invece è come noto già sospesa fino al 3 aprile, oltre i 14 giorni di quarantena. Ora come ora però tante supposizioni, poche certezze riguardo al futuro.

I giocatori della Juventus verranno messi in isolamento alla pari di quelli dell'Inter per le prossime due settimane: Rugani, come evidenziato dalla società bianconera, è comunque attualmente asintomatico.

Dopo il comunicato della Juventus, è arrivato anche quello dell'Inter:

"FC Internazionale Milano rende noto che, a seguito del comunicato di Juventus FC riguardo alla positività del calciatore Daniele Rugani al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica sino a nuova comunicazione. Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie".

Ora, ufficialmente, il coronavirus è anche in Serie A.

Potrebbe interessarti anche...