Rugby, il discorso motivazionale del bimbo al compagno di squadra diventa virale

Rugby, il discorso motivazionale all'amico
Rugby, il discorso motivazionale all'amico

Il valore dell'amicizia e dello sport, in pochi secondi e con parole semplici. È dai campi di rugby della Sedbergh School che arriva il messaggio più bello, in un video che in poche ore è diventato virale e ha conquistato ed emozionato il web.

Protagonisti sono due bambini, uno in difficoltà sul campo e l'altro, amico e compagno di squadra fraterno, che lo ha aiutato a credere di più in sé. Le immagini, che rimbalzano da giorni sui social, sono state ribattute dalle più grandi testate sportive e non per il profondo significato del messaggio che uno dei due bambini, seppur giovane d'età, ha saputo dare all'amico.

Durante un corso realizzato a Pasqua è Bob, uno dei due giovani protagonisti del video, a mollare perché in difficoltà sentendosi inferiore agli altri. In un fiume di lacrime e consolato dall'allenatore che ha provato a farlo rientrare in campo, Bob è distrutto: "Tutti sono più grossi di me".

È allora l'amico ad avvicinarsi deciso. Le parole arrivano dritte al cuore: "Bob, ascoltami. Fidati di me, guardami sono il ragazzo più basso qui. Ascolta Bob, non importa chi sei, non importa se sei basso, se sei giovane o se sei alto, non importa se sei grasso. Bob tu sei un giocatore di rugby fantastico, lo capisci? Tu sei incredibile, tu sei incredibile per la tua età".

VIDEO - La commovente conversazione dei due bimbi

Mentre l'amico lo ascolta e lo guarda negli occhi, ha poi proseguito: "Sei incredibile, dai abbracciami". Ad assistere alla scena, a pochi passi da loro, c'è il tecnico che ha sottolineato: "Il miglior compagno di squadra di sempre". E come dargli torto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli