Rugby, Parisse torna in Italia? Parla il ct azzurro Crowley

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Rugby, Parisse torna in Italia? Parla il ct azzurro Crowley (Photo by John Berry/Getty Images)
Rugby, Parisse torna in Italia? Parla il ct azzurro Crowley (Photo by John Berry/Getty Images)

Kieran Crowley, neo ct azzurro del rugby, ha parlato del possibile ritorno in Italia di Sergio Parisse in un'intervista alla Gazzetta dello Sport.

Il neozelandese, noto per essere una persona semplice e riservata, fra sette settimane farà il suo debutto nelle Sei Nazioni.

"Ho parlato con Sergio, siamo in contatto - ha annunciato Crowley parlando di Parisse -. Dopo lo stop per la frattura di un polso, ha giocato una sola partita. Ci risentiremo a fine festività e faremo il punto".

Alla domanda se sia favorevole o no al ritorno, Crowley ha dichiarato: "Sono stato chiaro con lui: se la condizione sarà quella mostrata sino a settembre, al di là di nome e curriculum, sarà una convocazione dovuta. Non è solo esperienza: i fondamentali, il gioco palla in mano che voglio caratterizzi la terza linea e la capacità di gestire la touche possono fare la differenza. Una partita? Tutto il Torneo? Ne parleremo. Sarà comunque un valore aggiunto".

GUARDA ANCHE - L'Italia del Rugby accanto a Telethon col capitano Sergio Parisse

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli