Ruolo, prezzo e non solo: tutto su Lokonga, il talento che Saelemaekers sponsorizza al Milan

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·3 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Uno sponsor speciale, di nome Alexis Saelemaekers. Albert Sambi Lokonga è di nuovo accostato al Milan e ancora tramite le parole dell’esterno belga che ha giocato da titolare in questa stagione sulla corsia destra, in posizione avanzata nello scacchiere di Stefano Pioli. Un profilo per il centrocampo già a più riprese in orbita Milan, in vista del presente e del futuro visto che si tratta di un classe 1999. “A Lokonga sto solo dicendo di seguire il suo istinto. Se sente che è ora di andare, deve farlo. Quando ho sentito dovevo andarmene, l'ho fatto. Deve essere ben informato sulle sue possibilità prima di fare la scelta definitiva. Un suo futuro al Milan? Aveva fatto scalpore quando l'ho detto la scorsa volta (ride). Sinceramente non parliamo di potenziali destinazioni con Albert. Non voglio influenzarlo. Io mi sono trovato subito bene a Milano... Posso dirgli che questo è il posto perfetto, ma l'ambiente potrebbe non piacergli. Spero solo che faccia la scelta giusta. Ma vorrei che fosse comunque con me al Milan (ride)”, le parole di Saelemaekers sul connazionale.

BUSQUETS BELGA - Nei mesi scorsi, il direttore sportivo dell’Anderlecht, Peter Verbeke, ne aveva parlato così: “Ha un contratto fino al 2023 ed è diventato un Diable Rouge. Potrebbe essere il momento giusto per lui. Se c'è un progetto che lo affascina e riceviamo come proposta una cifra interessante, non verrà bloccato”, le parole in merito al futuro di Lokonga. Per età e ingaggio, rappresenta un profilo in linea con il progetto Milan. Il duo Maldini-Massara lo ha osservato con grande attenzione nella stagione appena terminata: si tratta di un prodotto del settore giovanile de Les Mauve et Blanc, nel quale è entrato nel 2010, ed è stata una delle grandi sorprese di questa stagione. Un numero 6 davanti alla difesa, un centrocampista in grado di fare filtro e mettere ordine, come Sergi Busquets, al quale è paragonato in patria. In questa stagione ha segnato 3 gol e fornito 2 assist in 27 partite di campionato, indossando anche la fascia al posto del capitano Van Crombrugge (quando era indisponibile).

OSSERVATO SPECIALE - Un giovane talentuoso, nel giro dell'Under 21 belga (7 presenze e 2 gol), che un giorno potrebbe decidere di vestire la maglia della Repubblica Democratica del Congo, come il fratello Paul-José M'Poku (stessi genitori ma cognomi diversi, come Batshuayi e Leya Iseka) passato in Italia da Cagliari e Verona, sponda Chievo. Molto legato alla sua città natale, Verviers, (il 48 che porta sulle spalle è legato al numero 4800, il codice postale della città), Lokonga è grande amico di Saelemaekers. "Ne ho parlato diverse volte con Pioli, credo sia pronto per giocare per un grande club”, ha ammesso nei mesi scorsi il giocatore rossonero.

LE CONDIZIONI - Non si tratta di una prima scelta, ma di un osservato speciale sì, per il Milan e soprattutto per il Siviglia di Monchi e il Lipsia, che lo seguono da vicino. Il prezzo? Servono circa 10 milioni per il colpo dall'Anderlecht. Al momento in cima alla lista dei dirigenti rossoneri c’è Jerdy Schouten del Bologna (come vi abbiamo raccontato qui). Lokonga resta nel mirino, anche se per il momento non è una priorità. Nonostante le parole di ​Saelemaekers...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli