Ryder Cup, Chimenti: "Un evento irrinunciabile per il futuro" -2-

Askanews

Roma, 9 feb. (askanews) - A noi serve solo la garanzia, poi andiamo avanti per la nostra strada". Chimenti rassicura: "Non ci saranno sperperi. Io sono incapace di rubare. Sento parlare di avvisi di garanzia: mai ricevuto uno fino a oggi ed è molto difficile che ne possa ricevere". Chimenti è ottimista perché l'emendamento non è stato bocciato ma ritenuto inammissibile in quanto inserito nel decfreto salva-banche, ma questo non significa che il provvedimento non possa prendere una strada diversa e ottenere il consenso". Poi va all'attacco: "Ci si preoccupa sempre di chi potrebbe rubare, ma si può sapere chi ha ridotto le banche così e per colpa di chi è stato necessario stanziare 20 miliardi di euro? Io mi sono cancellato dal Monte dei Paschi. Questa è l'Italia e questi sono coloro che ci rappresentano". Alla conferenza stampa presente anche il dg del progetto Gian Paolo Montali per il quale "Dobbiamo dimostrare di poter completare questo percorso alla fine di questo mese altrimenti il rischio che ci tolgano la Ryder Cup è assolutamente reale. Per l'Italia ricavi stimati da KPMG in circa 487 mln di euro più altri circa 26 mln di trattenute fiscali su montepremi". L'ex allenatore della nazionale italiana di pallavolo ha poi aggiunto: "Siamo noi che abbiamo messo fretta al governo perché l'ultimatum degli inglesi era il 13 febbraio. Per questo il governo ha deciso di anticipare i tempi inserendo l'emendamento nel decreto 'salva-banche'". "Ora le soluzioni non dipendono da noi ma sono di natura politica", ha concluso Montali.

Ci dispiace che questo commento non ti sia piaciuto. Fornisci una motivazione di seguito.

Confermi?
Valutazione non riuscita. Riprova.
Richiesta non riuscita. Riprova.
Promuoveremo i commenti costruttivi e intelligenti nella parte superiore in modo che tutti li vedano!
Impossibile caricare i commenti in questo momento. Riprova.