Sabato prossimo al Coni gli Oscar dello sport italiano di Asi

·2 minuto per la lettura

Sabato 18 dicembre, dalle ore 18.30, si svolgerà nel Salone d’Onore del Coni a Roma il “Premio Sport&Cultura - Gli Oscar dello Sport Italiano”, giunto alla XVI edizione. Organizzato da Asi (Associazioni Sportive e Sociali Italiane), torna dopo un anno di interruzione in presenza, vista l’emergenza pandemica. Una manifestazione all’insegna dello sport e della passione, nata nel 2004, in occasione del decennale della fondazione di Asi, per richiamare l’attenzione sui valori che l’Ente incarna quotidianamente: sport e cultura, appunto, attraverso l’impegno sul territorio e la sana crescita dell’individuo. L'evento, a cadenza annuale, è istituito in ambito nazionale per premiare l’Ente/Amministrazione, l’azienda e/o la persona che siano distinte per il proprio operato. Partner dell'evento è Ics (Istituto per il Credito Sportivo), media partner il Corriere dello Sport-Stadio.

Il premio nasce per richiamare l’attenzione su quanti ogni giorno dimostrano, con le proprie scelte e i propri progetti, come lo sport sia un veicolo potentissimo di crescita sociale ed economica. L’idea fondante è quella di pensare allo sport come uno strumento fondamentale per garantire la salute delle persone e il loro benessere psico-fisico. Quindi favorire processi di aggregazione e integrazione sociale.

Alle tre categorie storiche si aggiungono, dal 2019, una sezione dedicata ai Media (quest’anno, un’edizione speciale in memoria di Giampiero Galeazzi, con la presenza del figlio Gianluca e del Presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale che Galeazzi ha raccontato in un’entusiasmante gara olimpica) e una rivolta ai personaggi che si sono distinti nello sport (Premio Atleta dell’anno, intitolato a Carlo Pedersoli.

A contendersi il riconoscimento, Lorenzo Patta, Marco Orsi ed Emiliano Malagoli). Invariate le sezioni Ics-Impiantistica e Promozione Sportiva, Innovazione tecnologica e Gesto Etico Sportivo "Fabrizio Quattrocchi”. Per ogni sezione, tre candidati a contendersi il premio.

Ad analizzare i progetti in gara, con il presidente di Asi, il Sen. Claudio Barbaro, una commissione prestigiosa, costituita da rappresentanti delle Istituzioni, personalità del panorama sportivo e giornalistico italiano, che saranno presenti anche il 18 dicembre. Sono attesi anche il presidente e amministratore delegato di Sport e Salute Vito Cozzoli, il presidente del Coni Giovanni Malagò. Molti i personaggi del mondo dello sport che interverranno al Salone d’Onore tra cui Margherita Granbassi, Abdon Pamich, Gabriella Dorio, Fabrizio Donato. Condurrà l'evento il giornalista RAI Jacopo Volpi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli