Sabitzer lusingato dal Milan, ma nella partita entrano pure Bayern e Lipsia

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Nella corposa lista dei potenziali sostituti di Hakan Calhanoglu ha trovato spazio in queste settimane anche il nome di Marcel Sabitzer. Trequartista classe '94, il nazionale austriaco incarna le caratteristiche tecnico-tattiche ed atletiche che ben si sposerebbero con l'attuale filosofia di gioco del Milan di Stefano Pioli. Certamente meno fantasioso dei vari Isco, Ceballos, James Rodriguez e Vlasic, ma estremamente pratico e prezioso anche in fase di non possesso. Un profilo che la dirigenza rossonera ha preso in considerazione anche in virtù della sua situazione contrattuale, con la scadenza a giugno 2022 che ingolosisce e non poco.

INTRIGO TEDESCO - I contatti tra le parti, nello specifico tra i rappresentanti del Milan e del giocatore, non hanno però portato a qualcosa di più approfondito perché la volontà di Sabitzer sarebbe di proseguire il suo percorso di crescita in Bundesliga. Preso atto dell'interesse del club rossonero e lusingato dal progetto prospettato da una società che, anche attraverso il ritorno in Champions League, mira a tornare ad alti livelli, il calciatore del Lipsia è al momento al centro di un vero e proprio intrigo di mercato che vede tra i suoi protagonisti pure il Bayern Monaco. Da poche settimane infatti, sulla panchina del club campione di Germania siede Julian Nagelsmann, allenatore che conosce alla perfezione e che ha esaltato il potenziale di Sabitzer nelle ultime stagioni.

LA POSIZIONE DEL LIPSIA - Messo forse in allarme da un precampionato pieno di sconfitte, il neo-tecnico del Bayern ha indicato ai suoi dirigenti la necessità di intervenire sul mercato e il nome del suo pupillo è finito sul taccuino. Difficile per Sabitzer resistere alla corte bavarese, se non fosse che l'ad del Lipsia, Oliver Mintzlaff, ha cercato di spegnere ogni possibile suggestione ai microfoni di Sky Deutschland: "La nostra intenzione è di prolungare il suo contratto. Ora inizieremo con calma i colloqui con lui e il suo agente per il prolungamento e vedremo in quale direzione si svilupperà la faccenda". Un futuro ancora in bilico e tutto da decidere, col Milan che rimane sullo sfondo e si sente oggi un po' più distante.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli