Salvini: "Scudetto all'Inter. Milan e Atalanta, avanti in Europa"

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

Matteo Salvini è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo per parlare del campionato di Serie A e dei temi di stretta attualità. Le dichiarazioni del segretario della Lega.

MILAN - “Il Milan ha giocato male, il Napoli ha meritato la vittoria: i rigori si possono avere o no, non mi attacco a quello. Un Milan che è un Milan, non può attaccarsi ad un presunto rigore all‘87'. Sto con la testa alla partita di mercoledì contro il Manchester United e spero di sorridere giovedì".

SCUDETTO - "Fa freddo a -9 in classifica? Oggi c’è un bel sole. L’Inter vincerà, l’eliminazione in Europa li ha avvantaggiati, fossi in loro avrei timore delle centinaia di milioni di euro di buco societario. La parola fallimento, in un momento di crisi economica, non è contemplato. Ho incontrato imprenditori napoletani poco fa, il fallimento lo eliminerei dal vocabolario".

CHAMPIONS LEAGUE - "Tra i primi quattro Inter, Milan, Juve e Napoli. L’Atalanta andrà avanti in Champions, deve sbancare a Madrid. La Lazio, per passare il turno, deve fare l’impossibile".

RINVIO DI JUVENTUS-NAPOLI - "È nata male quella partita lì, l’importante è che si giochi".

Juventus-Napoli | MB Media/Getty Images
Juventus-Napoli | MB Media/Getty Images

NOMINA DI VALENTINA VEZZALI - "Le ho fatto un grande in bocca al lupo anche personalmente, lo sport è salute e lavoro per migliaia di persone".

VACCINI - "Produciamoli in Italia e compriamoli, bisogna correre".

DE LUCA - "Ho smesso di ascoltarlo da un po’ di tempo. L'imitazione di Crozza da governatore della Campania è un grande fallimento".

ZONE ROSSE - "Stringere i denti a Marzo, ci permetterà di rivivere da Aprile in poi: bisogna fare un ultimo sacrificio. I rimborsi arriveranno questa settimana".

PROCESSO AL TRIBUNALE DI NAPOLI - "Da cittadino rispondo ovunque mi chiamano: sabato sarò a Palermo per un blocco di immigrati da una nave spagnola, oggi mi hanno chiamato per un fatto accaduto anni fa, a Napoli. Chiedendo scusa e con un contributo in beneficenza, per me si può chiudere. Quando si parla di violenza, non sorrido mai, ma non sarò il primo né l’ultimo a ricevere certe offese".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.