Sampdoria, infortunio al ginocchio per Bereszynski: torna nel 2020

Bartosz Bereszynski sarà costretto all'intervento chirurgico: l'esterno della Sampdoria ha riportato la lesione del menisco esterno.
Bartosz Bereszynski sarà costretto all'intervento chirurgico: l'esterno della Sampdoria ha riportato la lesione del menisco esterno.

Ancora una volta, le nazionali mietono vittime. E dopo il Genoa con Kouamé, anche la Sampdoria riceve brutte notizie: Bartosz Bereszynski si è infortunato a un ginocchio durante il ritiro della Polonia e, ora, sarà costretto a tornare in campo soltanto nel 2020.


A comunicarlo sul proprio profilo Twitter è stato Jakub Kwiatkowski, capo ufficio stampa della Polonia. E non si è trattato di un tweet felice per la Sampdoria.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Bartosz Bereszynski ha lasciato il ritiro della nazionale polacca. Il giocatore ha rimediato un infortunio al ginocchio durante l'allenamento pre-partita in Israele. I test diagnostici eseguiti oggi hanno mostrato danni al menisco e la necessità di un intervento in artroscopia al ginocchio. Il giocatore è tornato immediatamente dal club per curarsi. Tornerà completamente a disposizione tra 5/6 settimane".

In sostanza: addio 2019 per Bereszynski, che tornerà abile e arruolabile per Ranieri soltanto nel 2020. Una brutta botta per Claudio Ranieri, che perde per alcune settimane un titolare della propria linea difensiva.

Il tecnico della Sampdoria sarà ora costretto a rivedere la propria organizzazione davanti ad Audero: probabile che tocchi a Depaoli, esterno o terzino a seconda delle evenienze, arretrare sulla linea difensiva per rimpiazzare Bereszynski.

Potrebbe interessarti anche...