Sampdoria-Lazio 1-2: Caicedo regala la vittoria a Inzaghi

Un goal del nuovo entrato Caicedo permette alla Lazio di vincere ed infliggere il primo ko interno alla Sampdoria. A segno anche Zapata e Milinkovic.

La Sampdoria non fa 7 successi su 7 gare davanti al proprio pubblico: merito della Lazio che impone la sconfitta ai liguri, passati in vantaggio grazie a Zapata e rimontati da Milinkovic-Savic e Caicedo. Per i biancocelesti arriva una vittoria che in campionato mancava dal 29 ottobre (1-5 sul campo del Benevento).

Solito 4-3-1-2 per Giampaolo: spazio ai bomber Zapata e Quagliarella, Ramirez a supporto nel ruolo di trequartista. Strinic non ce la fa: al suo posto Murru sull'out di sinistra. Inzaghi risponde con il 3-5-1-1: Immobile terminale offensivo con Luis Alberto in posizione leggermente più arretrata. Conferma per Marusic sulla fascia destra.

Colta di sorpresa dall'esuberanza fisica di Zapata, la Lazio non parte col piede giusto e rischia molto sulle conclusioni di Torreira, Praet e Ramirez: l'unico sussulto lo regala Luis Alberto, con un tiro terminato di poco a lato del palo di Viviano. I biancocelesti però sono come il diesel, a cui serve un po' di tempo prima di carburare al meglio, tanto che l'occasione migliore della prima frazione è un tiro-cross del solito Luis Alberto, respinto nei pressi della linea di porta col tacco da Bereszynski che anticipa in maniera decisiva Bastos, appostato ottimamente.

Le cose sembrano mettersi bene per gli ospiti quando Parolo calcia dall'interno dell'area: a negargli la soddisfazione della rete è il palo interno, con il pallone che torna docile tra le braccia di Viviano. Goal sbagliato, goal subìto, la legge non sbaglia mai: è Zapata a siglare la sua sesta marcatura stagionale, complice un atteggiamento poco diligente della difesa biancoceleste che ha peccato in quanto a posizionamento nella circostanza. Nella Sampdoria Kownacki prende il posto di un infastidito Quagliarella ma a trovare il pari è invece la Lazio grazie a Milinkovic-Savic, al suo terzo goal in questo campionato. Quando il pareggio sembra ormai scritto, è il neo entrato Caicedo a firmare la vittoria ospite.

I GOAL

56' ZAPATA 1-0 - Sponda aerea di Quagliarella che trova un liberissimo Zapata, bravo a battere Strakosha con un rigore in movimento.

79' MILINKOVIC-SAVIC 1-1 - Punizione battuta da Luis Alberto dalla destra, nell'area blucerchiata si accende una mischia risolta da Milinkovic-Savic che in spaccata firma il pari.

91' CAICEDO 1-2 - Viviano respinge una conclusione ravvicinata di Immobile, Caicedo non ha difficoltà a depositare il pallone in rete da pochi passi.

I MIGLIORI

SAMPDORIA: RAMIREZ

Seppur non abbia trovato la via del goal, l'uruguaiano ha illuminato la platea con sprazzi d'alta classe, sfiorando la gioia personale con un tiro terminato non di molto alto sulla traversa.

LAZIO: MILINKOVIC-SAVIC

Ha il merito di aver dato la riscossa in un momento complicato: troppo importante la rete che dà la carica ad una squadra fino a quel punto sottotono.

I PEGGIORI 

SAMPDORIA: MURRU

Non si vede molto in fase offensiva limitando la sua spinta, soffre la vivacità di Marusic sul suo lato.

LAZIO: BASTOS

Ha grosse responsabilità sul goal di Zapata: Inzaghi lo toglie dal campo per fare spazio a Patric. Distratto.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità