Sampdoria, Massimo Ferrero torna a casa per Natale: è stato scarcerato

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Daniele Mascolo
REUTERS/Daniele Mascolo

L'ex presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, è tornato a casa dopo diciassette giorni di carcere. I giudici, infatti, hanno accolto il ricorso dei suoi avvocati. Il patron blucerchiato potrà trascorrere le feste con i suoi cari agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Roma.

LEGGI ANCHE: Ferrero e la Sampdoria: 9 milioni incassati per le altre società. Spuntano le intercettazioni fra Vidal e la figlia Vanessa: 'Se zompa la Holding...'

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Massimo Ferrero

Massimo Ferrero era stato fermato per reati societari e bancarotta nell'ambito di un'inchiesta della procura di Paola. Portato nel carcere di San Vittore, a Milano, ha affidato ai suoi legali la richiesta di scarcerazione. Che è stata accolta. "Grande soddisfazione per il lavoro svolto finora, che ha fatto si che Ferrero possa trascorrere le feste di Natale a casa, con la sua famiglia", hanno commentato i suoi legali, Luca Ponti e Pina Tenga.

LEGGI ANCHE: Ferrero e l'intercettazione che spaventa la Samp: come può attivarsi la giustizia sportiva

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Sequestrati 2,6 milioni a presidente della Samp Ferrero e altri 5

Intanto, domani si svolgerà l'assemblea degli azionisti della Samp, per la nuova del nuovo Consiglio di amministrazione e del presidente che prenderà il posto di Ferrero, dopo le sue dimissioni. Probabile la riconferma del CdA uscente.

LEGGI ANCHE: Massimo Ferrero, legale: "Si avvarrà della facoltà di non rispondere"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: "Lo stanno trattando come Totò Riina": in manette il presidente della Sampdoria Ferrero

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli