Sampdoria, Schick non pensa al mercato: "Ho un contratto, inutile parlarne"

Come già rivelato da Ferrero, la Juventus è su Patrik Schick: "Dipenderà dalla sua volontà", dice Pavel Nedved. Scatto per Keita: inglesi superate.

Il salto dal massimo campionato della Repubblica Ceca alla Serie A italiana non sembra aver spaventato affatto Patrik Schick, che con la Sampdoria dopo un periodo iniziale di normale ambientamento nella nuova realtà, con tanta panchina e un goal all'attivo, ha spiccato il volo. Da fine novembre non ha più saltato una partita, mettendo a segno altre sei reti e due assist.

Per un attaccante ceco far bene in un campionato tattico e dalle difese arcigne come quello italiano è qualcosa da rimarcare, non sorprende pertanto che proprio Schick sia stato il calciatore premiato dalla Federcalcio ceca quale Miglior Talento Ceco del 2016, battendo Jankto dell'Udinese e Pulkrab dello Sparta Praga.

Schick ha ritirato il premio a Praga e al portale ceco 'Idnes.cz' ha poi espresso la propria grande soddisfazione per quanto sta facendo in questo momento della sua carriera... "E' stato un anno importante - ha detto - Alla Sampdoria all'inizio non è stato facile, perché non conoscevo la lingua e non ero abituato a tali carichi di lavoro. Ho, però, dimostrato, soprattutto a me stesso, di poter superare ogni ostacolo. All'inizio non è stato facile nemmeno con mister Giampaolo, ma ho conquistato anche la sua fiducia".

L'essersi messo bene in mostra in maglia blucerchiata è valso a Schick l'interessamento di diversi club, ma lui afferma di pensare solo a far bene in blucerchiato... "Le trattative di mercato non sono il mio mestiere - ha detto ancora l'attaccante ceco - io devo solo concentrarmi sul mio lavoro sul campo. Ho un contratto con la Sampdoria, pertanto non è utile parlare di una eventuale partenza".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità