Sanchez mostra il labbro gonfio, Huth posta una foto per prenderlo in giro

Botta e risposta sui social network tra Sanchez ed Huth. L'asso dell'Arsenal accusato di aver simulato contro il Leicester.

I social network hanno profondamente mutato certi aspetti legati al mondo del calcio. Adesso infatti, i tifosi hanno la possibilità di avere un contatto più diretto con i calciatori i quali, cosa che espone questi ultimi al giudizio immediato della rete.

Ne sa qualcosa Alexis Sanchez che, dopo la partita vinta dal suo Arsenal contro il Leicester mercoledì sera, è stato oggetto di non poche critiche e sfottò. Al 92’ della sfida infatti, l’asso cileno, dopo essere stato colpito al volto da un pallone rimesso in campo da Fuchs direttamente da fallo laterale, si è accasciato al suolo, quasi avesse ricevuto un colpo di terrificante potenza.

In molti hanno accusato Sanchez di aver simulato e lo stesso attaccante, per difendersi, ha postato sul suo profilo Twitter l’immagine del suo labbro (sul quale era visibile un piccolo taglietto), accompagnato dal commento: “Felice per la vittoria, ma ho chiuso la partita con un labbro gonfio”.

Tra coloro che hanno commentato la cosa in maniera ironica anche il difensore del Leicester, Robert Huth che, sempre attraverso Twitter, ha postato l’immagine di un taglio da poco conto sul suo dito: “Ho quasi recuperato dalla battaglia contro l’Arsenal dell’altra sera”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità