Sarri boccia l'Olimpico: "Campo indegno per Roma"

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Maurizio Sarri boccia l'Olimpico. Il tecnico della Lazio parla delle condizioni del terreno di gioco nella conferenza stampa alla vigilia del match con lo Spezia: "Si gioca ad agosto alle 18.30, bisogna sperare in condizioni climatiche favorevoli. Ho visto qualche minuto di partita ieri (della Roma contro il Trabzonspor in Conference League, ndr), ho visto che giochiamo su un campo indegno per la città di Roma, raramente ho visto un campo in queste condizioni. Ci sono tantissimi motivi di preoccupazione da parte mia", le parole dell'allenatore biancoceleste che si sofferma anche sull'addio di alcuni big al calcio italiano, da quello già consumato di Lukaku a quello probabile di Cristiano Ronaldo.

"I risultati delle nazionali non corrispondono ai campionati. Ci sono pochi giocatori del paese stesso, in Inghilterra non ci sono tantissimi inglesi e in Italia non ci sono tantissimi italiani. Il calcio inglese ha una forza economica decisamente superiore. Ma questo non rappresenta tutto, i giocatori vanno e vengono, contano le idee, in Italia ora mi sembra che ci siano".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli