Sarri: "Klopp gioca a togliersi di dosso il ruolo di favorita"

Adx
Askanews

Roma, 15 feb. (askanews) - Campionato combattuto? Per Sarri forse è anche meglio. "A livello di stimoli questa situazione può darci ulteriori motivazioni - ha spiegato il tecnico alla vigilia di Juventus-Brescia - E' stato palese fin dall'inizio che sarebbe stato un campionato diverso". Secondo il tecnico bianconero Lazio-Inter di domani sera sarà una "partita importante ma non determinante". E quanto ai compimenti di Klopp dice: "Jurgen ha detto anche che il calcio italiano non lo segue, per quello non se lo spiega... Comunque non mi sembra male neanche la rosa del Liverpool. Klopp è una delle persone più simpatiche che abbia mai conosciuto, si sta togliendo di dosso i panni della favorita". Rispetto alla prestazione di Verona "a San Siro ho visto già passi avanti: abbiamo fatto bene per 70 metri di campo, ho visto 5-6 uscite da dietro di grande livello, però abbiamo lasciato Cristiano troppo solo davanti". Infine un giudizio sulla posizione di Guardiola al City senza Champions: "Io rimarrei, l'anno scorso sono andato al Chelsea che non faceva la Champions. Non la ritengo una discriminante, in ogni caso non penso che quella sia la sentenza definitiva, ci sono altri gradi di giudizio".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...