Sarri obiettivo della Lazio: due gli ostacoli per arrivare all'ex Juventus

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

L'improvviso addio di Simone Inzaghi ha costretto la Lazio a cercare un nuovo allenatore per la prossima stagione. Sono tanti i nomi valutati dal presidente Claudio Lotito e il direttore sportivo Igli Tare: nei giorni scorsi ci sono stati contatti con Sinisa Mihajlovic e Walter Mazzarri, ma l'obiettivo principale è quello di portare Maurizio Sarri nella Capitale. L'ex Juventus è stato molto vicino alla sponda giallorossa di Roma fino a qualche settimana fa, salvo poi essere scartato dalla famiglia Friedkin in favore di José Mourinho.

Maurizio Sarri | Alessandro Sabattini/Getty Images
Maurizio Sarri | Alessandro Sabattini/Getty Images

Come riportato da SportMediaset, la trattativa con Sarri sarebbe però in salita. È ampia la distanza tra domanda (5 milioni di euro) e offerta (3 milioni di euro). E poi, l'allenatore toscano attende di sapere se la Juventus, a cui è ancora legato da contratto, lo libererà a zero senza il pagamento della clausola da 2,5 milioni di euro. Insomma, è tutta questione di soldi. Perché Sarri si è già detto disponibile a sedersi sulla panchina biancoceleste.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità della Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli