Sarri: "Ronaldo? Vediamo come va"

Alla vigilia della grande classica tra Juventus e Milan di domenica sera, Maurizio Sarri ha ancora due dubbi, e non di poco conto, prima di confermare la formazione che opporrà alla squadra allenata da Stefano Pioli: si tratta di Cristiano Ronaldo, uscito per un problema fisico nel secondo tempo della sfida di Champions League contro la Lokomotiv Mosca, e di Matthijs De Ligt, neanche volato a Mosca per una distorsione alla caviglia sinistra.

"Ancora non so come stia Cristiano - ha dichiarato il tecnico dei bianconeri -. Ieri era ancora con i fisioterapisti, vedremo un po'. So di sicuro che non ha nulla di grave, ma un piccolo dolore al ginocchio che non gli rende facile mantenere l'equilibrio. De Ligt? Abbiamo ancora due allenamenti per valutare le sue condizioni. Oggi proverà a stare con la squadra, vedremo come va e prenderemo una decisione di conseguenza".

I problemi fisici dell'olandese, uniti all'indisponibilità praticamente da inizio stagione di Giorgio Chiellini, stanno costringendo Sarri a chiedere un sacrificio a Leonardo Bonucci: "Se pensavo che la squadra potesse fare a meno di Bonucci lo avrei fatto riposare - ha dichiarato -. Invece abbiamo bisogno di lui per esperienza, qualità e organizzazione difensiva, so che gli chiedo un sacrificio enorme e spero di poterlo far riposare presto, ma ora è un giocatore troppo importante per i nostri equilibri".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...