Sassari non fa scappare la Virtus

La Dinamo Sassari si sbarazza di Cremona (84-74) e chiude il 2019 salda al secondo posto, a due punti dalla capolista Virtus Bologna reduce dall'affermazione su Milano.

Nel primo quarto la partita è stata molto equilibrata, con le due squadre che hanno cercato di lasciare sul posto gli avversari, ma con tentativi vani. Dopo 10 minuti, il risultato sorrideva agli ospiti che si sono trovati avanti di una lunghezza, sul punteggio di 22-21. Nel secondo quarto sono saliti i colpi in attacco per la Vanoli Cremona, con Sassari che ha cercato di rimanere al passo, ma senza riuscire per alcuni minuti ad accorciare nel risultato. Dopo due quarti la squadra di Meo Sacchetti era in vantaggio per 44-38.

Nel terzo quarto, poi, è iniziata in sostanza la partita dei ragazzi di Gianmarco Pozzecco che hanno, prima, pareggiato il conto e poi sono riusciti ad allungare nel punteggio grazie allo score di 25-15. Le due squadre, quindi, si sono presentate agli ultimi 10 minuti di gara molto vicine nel punteggio, con i sardi avanti per 63-59. All'inizio del quarto parziale è arrivato un parziale di 8-0 in favore dei padroni di casa che hanno indirizzato dalla propria parte la sfida che sembrava più ostica del previsto.

Tra i padroni di casa il migliore è stato Dwayne Evans che ha messo a referto una doppia doppia con 25 punti e 13 rimbalzi; tra gli ospiti si è fatto notare Ethan Happ con 17 punti e 7 rimbalzi, mentre Saunders ha trovato la doppia doppia con 12 punti e 10 rimbalzi.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...