Sassuolo, Carnevali: 'In settimana parlo con la Juve per Locatelli. Berardi? Non prometto che resti, Raspadori...'

·1 minuto per la lettura

Intervenuto a TRC, l'amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha parlato di vari temi, partendo da Manuel Locatelli: "In questi anni a Sassuolo ha fatto progressi importanti, specie nell'aspetto caratteriale. Lo acquistammo dal Milan per 12 milioni, una cifra importante. Ora va lasciato tranquillo, poi per il futuro dipenderà dalle sue idee. Al momento per Locatelli abbiamo ricevuto solo richieste dall'estero. Confermo, con la Juve ci vedremo nei prossimi giorni per parlare di lui ma anche dei nostri e dei loro giovani".

SU RASPADORI - "Per noi è incedibile".

SU BERARDI - "L'intenzione di Squinzi, nostro compianto patron, era che Berardi diventasse una bandiera del Sassuolo. Ha avuto ragione in passato a tenere duro davanti ad altre richieste, oggi è un giocatore importante della nostra nazionale. Non posso permettere che resterà: non è una questione di denaro, ha idee molto chiare e vuole continuare a divertirsi. La sua volontà sarà importante sia per la scelta del club dove andare tenendo conto anche chi lo allena".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli