SBK, Sykes ufficializza il rinnovo con BMW per il 2020

Lorenza D'Adderio
motorsport.com

Al termine della terza sessione di prove libere di Portimao, BMW rende nota la line-up definitiva per la prossima stagione. A fianco del nuovo arrivato Eugene Laverty, il team tedesco conterà nuovamente su Tom Sykes, giunto quest’anno dopo la sua lunga parentesi in Kawasaki. Il prolungamento dell’accordo era nell’aria e mancava solo l’ufficialità, arrivata oggi in occasione del decimo round del mondiale.

BMW continuerà a lavorare sullo sviluppo della S1000 RR, che ad inizio stagione era piuttosto indietro ma, grazie all’ottimo lavoro del pilota britannico, ha progredito fino ad ottenere tre podi. Misano ha segnato il ritorno nelle prime tre posizioni del marchio bavarese, risultato replicato a Donington Park e Laguna Seca. In più di un’occasione il Campione del Mondo 2013 ha sfiorato la vittoria e, forte dei passi in avanti e dei traguardi raggiunti, Sykes e BMW hanno deciso di continuare a lavorare insieme con l’obiettivo di lottare costantemente per le posizioni di testa.

Leggi anche:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Ufficiale! Laverty in BMW in SBK nel 2020

Tom Sykes commenta così il proprio rinnovo: “Sono orgoglioso di continuare anche nel 2020 con BMW Motorrad WorldSBK Team. Dopo un anno così positivo fino ad ora con la nuovissima BMW S1000 RR, che è ancora in fase iniziale di sviluppo, questo rinnovo mi dà la motivazione per fare dei passi in avanti. Mi piace davvero lavorare nello sviluppo della moto e sicuramente ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Con il sostegno di tutto il team e del prestigioso brand BMW, le mie aspettative per la stagione 2020 saranno sicuramente più elevate e voglio tornare dove mi sento più a mio agio. Ne approfitto anche per dare il benvenuto ad Eugene Laverty, non vedo l’ora di averlo come compagno di squadra nel 2020”.

Shaun Muir, Team Principal BMW, esprime la propria soddisfazione per l’accordo raggiunto: “Come previsto, abbiamo sfruttato l’opzione di estensione del contratto e lo abbiamo prolungato fino all’anno prossimo. Questo è ottimo per la continuità dello sviluppo della BMW S1000 RR. Speriamo di poter progredire ancora e fare un balzo in avanti sulla griglia di partenza, lottando regolarmente per il podio a partire dal 2020”.

Potrebbe interessarti anche...