SBK, Van der Mark torna in pista ad Assen

Matteo Nugnes
·2 minuto per la lettura

Michael van der Mark ha completato i suoi primi 65 giri dopo il round di apertura del Mondiale Superbike a Phillip Island. L'olandese si è allenato in sella ad una Yamaha R1 standard, ma con pneumatici da gara, provando per la prima volta anche il nuovo manto d'asfalto del tracciato di Assen.

Insieme a van der Mark, in pista c'era anche il pilota di Moto2 Bo Bendsneyder, ma anche diversi del Mondiale Supersport, ovvero Jaimie van Sikkelerus, Glenn van Straalen e Scott Deroue.

Leggi anche:

SBK, ufficiale: Lowes confermato in Kawasaki con Rea SBK, il team Barni torna in pista per un test a Misano

"È fantastico tornare in moto. È una delle sensazioni più belle che ci siano al mondo ed è passato del tempo da quando eravamo in Australia. Oggi si trattava di tornare alla velocità, la federazione motociclistica olandese ha organizzato un’ottima giornata in pista. Sono tornato ad Assen, che è uno dei miei circuiti preferiti. È stato completamente riasfaltato. L’asfalto è così liscia che quando torneremo a correre faremo dei gran tempi sul giro" ha detto van der Marl.

In merito alle misure di distanziamento sociale messe in atto, ha aggiunto: "Penso che ora tutti dobbiamo rispettare queste regole, si tratta di uno stile diverso per tutti. Bisogna mantenere le distanze. Questo è l’unico modo per tornare a correre e Assen oggi ha fatto un lavoro fantastico, è stato tutto molto chiaro. Tutti dobbiamo semplicemente rispettare le regole, è l’unica via per ripartire”.

Michael van Der Mark, Pata Yamaha, Bo Bendsneyder, NTS RW Racing GP

Michael van Der Mark, Pata Yamaha, Bo Bendsneyder, NTS RW Racing GP<span class="copyright">Dorna </span>
Michael van Der Mark, Pata Yamaha, Bo Bendsneyder, NTS RW Racing GPDorna

Dorna

Michael van Der Mark, Pata Yamaha

Michael van Der Mark, Pata Yamaha <span class="copyright">Dorna </span>
Michael van Der Mark, Pata Yamaha Dorna

Dorna

Michael van Der Mark, Pata Yamaha

Michael van Der Mark, Pata Yamaha <span class="copyright">Dorna </span>
Michael van Der Mark, Pata Yamaha Dorna

Dorna