Scamacca è il capocannoniere della Coppa Italia: piace a Milan e Inter

Goal.com

Lo scorso anno trionfò Piatek con 8 reti, suddivise tra Genoa e Milan. Ma sapete chi è il capocannoniere dell'attuale edizione della Coppa Italia, torneo che si sta avvicinando sempre più alla conclusione? Sono due, in realtà: Michele Vano e Gianluca Scamacca.

Segui Spezia-Ascoli in diretta streaming su DAZN

Se il primo è il centravanti del Carpi che sogna - attraverso la promozione diretta, oppure i playoff - il ritorno in Serie B, il secondo è uno dei talenti espressi negli ultimi anni dal calcio italiano: 21 anni compiuti il primo dell'anno, Scamacca nella serie cadetta c'è già, con l'Ascoli, con cui ha messo a segno 7 reti in 19 presenze. L'ultimo lo scorso venerdì, contro la Juve Stabia.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

4, invece, sono i goal realizzati in Coppa Italia da Scamacca. In due sole presenze: doppietta alla Pro Vercelli nel secondo turno eliminatorio e al Trapani nel terzo. Il suo Ascoli sarebbe stato eliminato dal Genoa nel turno successivo, chiudendo anzitempo la propria partecipazione.


Con le sue 11 reti stagionali e una costante presenza nella rosa dell'Under 21 azzurra, dopo aver disputato anche i Mondiali Under 20, Scamacca si sta riprendendo a 21 anni quel che pareva aver perso dopo essersi trasferito in giovanissima età - e non senza polemiche - dalla Roma al PSV Eindhoven. Tanto da essere finito sul taccuino di Milan e Inter, che recentemente avrebbero inviato i propri osservatori per vederlo all'opera.

Il cartellino di Scamacca, in ogni caso, è di proprietà del Sassuolo, che dopo averlo prestato alla Cremonese ha fatto lo stesso con l'Ascoli. Chi lo vorrà in estate, dunque, dovrà bussare alla porta dei neroverdi, negoziatori notoriamente complicati con cui trattare.

Scamacca, al momento, non ci pensa. Il suo obiettivo, oggi, è doppio: portare l'Ascoli ai playoff e, perché no, tenersi stretto assieme a Vano il titolo di capocannoniere della Coppa Italia. Per farlo dovrà gufare gli attaccanti di Inter, Juventus, Milan e Napoli, tutti ancora in corsa nella competizione: il più vicino è Lorenzo Insigne, a quota 3.

Potrebbe interessarti anche...