Scamacca conteso: l'Inter ci pensa, ma la Fiorentina lo vuole subito

·2 minuto per la lettura

L'Inter ci pensa, la Fiorentina lo vuole subito e ancora una volta la prossima sessione di mercato potrà vedere Gianluca Scamacca fra i protagonisti. Lo scorso inverno era il principale indiziato per lasciare il Genoa e rinforzare l'attacco della Juve, ma con il Sassuolo non se ne fece nulla. Quest'estate era corteggiato da Inter, Roma, Milan e ancora Juventus, ma il Sassuolo ha scelto di vendere Ciccio Caputo pur di non svendere il suo gioiello. Eppure Dionisi quello spazio non glielo sta ancora dando ed è per questo che, nel dualismo con Raspadori si stanno insereno nuove-vecchie idee di mercato in vista di un gennaio che lo vedrà ancora fra i protagonisti assoluti.

INTER E FIORENTINA - Come detto e confermato anche dall'ad del Sassuolo Giovanni Carnevali, l'Inter lo ha chiesto ufficialmente la scorsa estate ma non è riuscita a liberare spazio in attacco per piazzare l'affondo. A gennaio la strategia non cambierà, con Sanchez sempre sul piede d'addio che potrebbe dare margine a Marotta e Ausilio per piazzare l'affondo. Chi però si sta muovendo con maggior forza è oggi la Fiorentina che, ufficializzato il mancato rinnovo di Dusan Vlahovic, vuole assicurarsi nel più breve tempo possibile un sostituto e ha individuato in Scamacca uno dei potenziali eredi che possano scalzare il serbo già a campionato in corso.

LE CIFRE - Il Sassuolo, sia chiaro, non farà sconti e, così come già successo in estate, partirà da una base d'asta di 25 milioni di euro. Con il club neroverde si può trattare sia sulle formule e sulle modalità di pagamento, ma anche sull'inserimento di potenziali contropartite a patto che la cifra d'incasso (o della valutazione finale a bilancio) sia garantita. L'Inter oggi non è ancora pronta all'affondo, la Fiorentina, credendo alle parole di Commisso, lo è di più. Con un'unica certezza. Anche il prossimo sarà il mercato di Scamacca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli