Scandalo steward a Wembley per Euro 2020: i dettagli sulla truffa

·1 minuto per la lettura

Una ricostruzione operata dal Sun ha gettato nello scandalo l'organizzazione di Euro 2020 relativa agli steward ingaggiati per le partite giocate allo stadio di Wembley. Il tabloid inglese ha spiegato che alcuni steward sono stati arrestati dopo aver venduto braccialetti, pass e pettorine per 4 mila 500 sterline.

Una vista all'esterno di Wembley | Robbie Jay Barratt - AMA/Getty Images
Una vista all'esterno di Wembley | Robbie Jay Barratt - AMA/Getty Images

Trattative che, secondo quanto riportato dal Sun, avvenivano su una pagina Facebook chiamata "UEFA Face Value Tickets Swap and Sell". Un vero e proprio scandalo che ha peggiorato un giudizio già molto scarso sui tanti problemi organizzativi emersi: ne sono stati testimonianza i gravi incidenti avvenuti fuori Wembley nel giorno della finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra, poi vinta ai rigori dagli Azzurri di Roberto Mancini, con tantissimi tifosi inglesi che hanno forzato i varchi (spesso sguarniti) e si sono introdotti nell'impianto senza biglietto e in barba alle disposizioni anti Covid. Tra gli annunci si leggeva: "Pass Steward disponibile x2 con divisa e pass. Se qualcuno vuole entrare, ho 2 pass e 2 divise e braccialetti per farti entrare e guardare la partita" con il problema foto sul pass che si poteva aggirare "stampandone un'altra e attaccandocela. Nessuno controlla e non è sicuro come si pensa".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli