Sci, cdm donne: Hector vince gigante Kranjska Gora e Bassino terza

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Terza vittoria in carriera, settimo podio, per la svedese Sara Hector, nel gigante femminile di Kranjska Gora. Sulla pista slovena di Podkoren3 la scandinava chiude col crono di 2'15''79' davanti alla francese Tessa Worley, +0''96, terza l'azzurra Marta Bassino in ritardo di 1''32.

“Sono contenta perché sto ritrovando un po’ di buone sensazioni, un po’ di fluidità anche in allenamento - dice Marta Bassino - So che c’è ancora un po’ di lavoro da fare; infatti, penso che salterò la prossima settimana la discesa di Altenmarkt dedicando quel tempo ad allenarmi in gigante. Sono contenta: oggi è stata una giornata particolare, su una pista tosta con una neve un po’ così che rendeva difficile trovare buone sensazioni. Alla fine, l’atteggiamento è stato quello che ha fatto la differenza”.

Marco Odermatt conferma la sua superiorità nel gigante conquistando ad Adelboden la nona vittoria in carriera in Coppa del mondo, la quinta stagionale, di cui quattro nella specialità. Lo svizzero chiude con il tempo di 2’34″45, davanti all'austriaco Manuel Feller, che recupera tre posizioni e si issa al secondo posto con 48 centesimi di ritardo. Al terzo posto c’è il francese Alexis Pinturault, staccato di 54 centesimi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli