Sconcerti contro la scelta di far giocare Buffon: "Irrispettoso verso il calcio"

Mario Sconcerti critica aspramente la scelta di mettere in campo Gianluigi Buffon, a -2 dal record di Maldini: "Qualcosa di velleitario".
Mario Sconcerti critica aspramente la scelta di mettere in campo Gianluigi Buffon, a -2 dal record di Maldini: "Qualcosa di velleitario".

L'errore di Gianluigi Buffon nella sfida della Juventus contro il Sassuolo ha fatto il giro del mondo e fa parlare molto. Anche Mario Sconcerti è intervenuto sull'argomento, con parole dure nei confronti della scelta di farlo giocare.


Nel suo editoriale  sul 'Corriere della Sera' il giornalista ha definito irrispettoso nei confronti del calcio il fatto di schierarlo in campo soltanto per raggiungere il record di presenze in Serie A.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Il portiere è unico, si cambia quando sta male o commette troppi errori. Permettersi anche solo il lusso di far giocare Buffon per farlo entrare in un record è qualcosa di velleitario che non rispetta nemmeno Buffon e di certo non rispetta il calcio".

Quest'anno il classe 1978 ha già giocato 5 partite, tutte in casa, contro SPAL, Verona, Genoa, Bologna e, appunto, Sassuolo, compiendo anche parate decisive, come ad esempio nel finale di Juventus-Bologna 2-1.

Il record di Maldini di presenze in Serie A è di 647 presenze. Buffon è a 645.

Potrebbe interessarti anche...