Scudetto e retrocessioni, l'esperto spiega la differenza

Sportal.it

"Assegnare lo scudetto è astrattamente plausibile perché si può riconoscere il merito a chi ha condotto la stagione superandone la metà, ma privare del titolo sportivo con retrocessione in A2 sarebbe più facilmente impugnabile". A dirlo, in un’intervista concessa a Tuttosport, è stato Enrico Cassì, esperto di diritto sportivo e consulente dell’Olimpia Milano.

In testa alla classifica della stagione regolare c'è la Virtus Bologna con 36 punti. Virtus Roma, Oriora Pistoia, Allianz Trieste (tutte a 14 punti e con ventidue incontri disputati) e Carpegna Pesaro (che ha due soli punti in classifica, frutto del successo in casa della Fortitudo Bologna) occupano al momento gli ultimi quattro posti.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...